Negli uomini del nostro tempo si verifica un fenomeno sorprendente: essi aspirano alla meditazione perchè avvertono, qualunque sia la loro ideologia, o la loro fede, che a causa della tensione e della febbrilità della vita moderna, rischiano di perdere la parte migliore e più autentica di se stessi.

STAGE DI MEDITAZIONE IN SASSARI (25 novembre 2007) - "LA CONSAPEVOLEZZA"

Se non potete essere un pino sulla vetta del monte,
siate un arbusto nella valle, ma siate
il migliore piccolo arbusto sulla
sponda del ruscello
se non potete essere una via maestra
siate un sentiero
se non potete essere il sole, siate una stella
non con la mole vincete o fallite.
Siate il meglio di qualunque cosa siate .....

(Douglas Mallok)

Abbiamo condiviso, sentito e vissuto la giornata di meditazione del 25 novembre, piacevolmente riuniti presso il centro di accoglienza S. Vincenzo a Sassari, in via Solari 6, fino alle ore 13.00.

Il tema dello stage è stato la "CONSAPEVOLEZZA": numerosi gli spunti di riflessione che hanno motivato un viaggio di ricerca dentro la nostra interiorità.

L'autentico potere umano si ritrova nel vivere "QUI ED ORA", radicandoci nell'Essere, distogliendo l'attenzione dalla mente e indirizzandola nel corpo fisico.
Il corpo diventa la chiave per entrare in uno stato interiore di pace e di silenzio.

La consapevolezza è la base per evolversi .....

Il momento finale di condivisione fra i gruppi ha concluso la giornata, portando fra i partecipanti un senso di benessere e di serenità.

V.S.