Negli uomini del nostro tempo si verifica un fenomeno sorprendente: essi aspirano alla meditazione perchè avvertono, qualunque sia la loro ideologia, o la loro fede, che a causa della tensione e della febbrilità della vita moderna, rischiano di perdere la parte migliore e più autentica di se stessi.

MEDITAZIONE CAMMINATA IN LOCALITA' MONTE DOGLIA - ALGHERO (SS) - (23 ottobre 2005)

Nella mattinata di domenica 23 ottobre, in località Monte Doglia (Alghero) si è svolta una camminata di meditazione, in mezzo alla natura, alla presenza di 30 meditanti.

Nella camminata di meditazione si procede in fila indiana, al ritmo del proprio respiro. Sono state effettuate tre soste: alla partenza, in cima alla montagna e all'arrivo.

Appena partiti abbiamo avuto una "spiacevole" sorpresa: nei pressi dei boschi nei quali stavamo meditando, c'è una pista di motocross! nella quale le moto stavano girando ...
Il rombo dei motori, a tratti acuto e molto forte, ha fatto da sottofondo per quasi tutta la mattina! il tempo che ci eravamo assegnati per svolgere la camminata!

















Nel proceere, ci siamo ricordati di molte delle storielle lette a lezione, dove si diceva che il rumore esterno non impedisce il silenzio e che il vero "rumore" che ci impedisce di meditare è quello che abbiamo dentro.

E allora abbiamo meditato ugualmente, così come meditiamo ogni giorno, nella nostra quotidianità, in mezzo a rumori e a difficoltà di ogni genere.

Ci siamo accorti che, quando abbiamo smesso di ascoltare il "rumore", abbiamo visto i fiori di tanti colori (non pensavamo così tanti!), le farfalle, i vari profumi. Abbiamo sentito il calore del sole che ci abbracciava, la solidità delle rocce, lì da millenni.
Molti di noi, quando hanno "visto" questo spettacolo, hanno detto di non aver più sentito il "rumore" delle moto.....












In cima alla montagna abbiamo fatto una bellissima meditazione, guidata da Giuseppe.
"Gettiamo il cuore oltre il nostro limite!" diceva. E poi, "andiamo avanti con fiducia"! Il nostro limite "si sposterà in avanti" ..... "gettiamo ancora il cuore oltre" .... e "continuamo ad andare avanti con fiducia".
Il "rumore" svaniva sempre di più .....



















E' stata una bellissima esperienza di meditazione che ci ha insegnato tante cose.


Un ringraziamento speciale agli organizzatori dello stage! Toti, Giuseppe e Rita.