Negli uomini del nostro tempo si verifica un fenomeno sorprendente: essi aspirano alla meditazione perchè avvertono, qualunque sia la loro ideologia, o la loro fede, che a causa della tensione e della febbrilità della vita moderna, rischiano di perdere la parte migliore e più autentica di se stessi.

CAMMINATA DI MEDITAZIONE IN DATA 23/06/13 IN LOCALITA' PARCO DELLE PRIGIONETTE, PORTO CONTE (ALGHERO)

Domenica 23 giugno, ore 9.00 presso il Parco delle Prigionette, in località Porto Conte (Alghero) si sono incontrati 15 meditanti per svolgere una bellissima camminata di meditazione, in silenzio, in mezzo alla natura.

La "camminata di meditazione" si svolge lentamente, in fila indiana, al rirmo del respiro, per osservare meglio la natura, percepirne i profumi, guardarne i colori, ascoltarne i suoni.

Tutta la mattinata è stata trascorsa in assoluto silenzio. Ci sono state poi delle soste, nelle quali sono state svolte delle meditazioni.

E' stata una immersione nel linguaggio della natura, che parla continuamente. Ogni albero che ci circonda, ci lascia dei messaggi, ci parla, ci comunica qualcosa: sta a noi cogliere e custodire. Non si tratta di imparare un qualcosa scritto in un libro ma di sentire emozioni, sensazioni, attraverso le quali la natura ci parla.

Cosa ci comunica? Armonia, che noi abbiamo già dentro e che dobbiamo solo riscoprire.

La meditazione è terminata, dopo la condivisione, alle ore 13.15 circa. Poi, alcuni so sono trattenuti per il pranzo al sacco sotto gli alberi.