Negli uomini del nostro tempo si verifica un fenomeno sorprendente: essi aspirano alla meditazione perchè avvertono, qualunque sia la loro ideologia, o la loro fede, che a causa della tensione e della febbrilità della vita moderna, rischiano di perdere la parte migliore e più autentica di se stessi.

SESSHIN ZEN IN VALLERMOSA DAL 10 MARZO AL 13 MARZO 2005

Anche quest'anno, dal 10 al 13 marzo, si è tenuto a Vallermosa il consueto sesshin organizzato dalla Scuola di Meditazione Trascendentale, guidato da P. Reinhard Neudecker.

Il clima nello zendo è stato carico di energia e concentrazione grazie alla guida sapiente, delicata e rigorosa allo stesso tempo del Maestro, che ha saputo rendere fruttuoso l'impegno dei partecipanti, in particolare modo dei nuovi.














I trenta partecipanti, giunti da tutta la Sardegna, hanno praticato lo zazen alternandolo al Kinhin nel bellissimo giardino della casa delle Suore della Sacra Famiglia dove si potevano già ammirare i colori dei primi fiori e i primi germogli dei peschi e mandorli disseminati lungo i sentieri tracciati all'interno del giardino stesso.

Le splendide giornate di sabato e domenica hanno regalato ai partecipanti, oltre ad un sole caldo ed un cielo limpido, una vista meravigliosa e inusuale per quelle parti: alcune montagne poco distanti, nonostante la temperatura tipica della primavera avanzata, avevano ancora la cima ricoperta da un manto di neve.

















Il tempo trascorso a meditare ha consentito di gustare l'essenzialità dello stare solo seduti con la schiena eretta, nella posizione più congeniale scelta dal ciascuno, condizione fondamentale per vivere la pratica in modo corretto e poter sperimentare la profondità dell'"Essere".


P.Neudecker ha proposto durante il "teisho" un tema quanto mai interessante: "I vari volti del Dio Unico", invitando tutti a meditare sul fatto che ogni persona è una manifestazione, un volto di Dio.

L'appuntamento è ora per il prossimo sesshin!